piemonte - nuovo da sempre

Cicloturismo

escursionismo

La Strada dell'Assietta

Percorsi consigliati   |   Scuole MTB   |   Tour Assietta   |   Giro D'Italia 2005   |   Numeri Utili   |   Uffici Turistici   |

Cartine escursionistiche   |   Soccorso Alpino   |   Guide per operatori   |   Ricettività   |   Gusti d'alpeggio


marca pinerolese Il progetto Marca Pinerolese è una raccolta di itinerari cicloturistici e di mtb attraverso il territorio delle tre comunità montane, Valli Chisone e Germanasca, Val Pellice, Pinerolese Pedemontano e Pianura Pinerolese.

Tutti gli itinerari sono descritti nella cartina "Marca Pinerolese" e segnalati sul territorio.


Itinerario 1- Strada dell'Assietta

LA STRADA E' APERTA AI MEZZI MOTORIZZATI.
Chiusa ai mezzi motorizzati il mercoledì e il sabato dei mesi di luglio e agosto (verificare nella sezione regolamentazione)

Scarica la cartina descrittiva

Scarica le informazioni sul percorso

Descrizione del percorso, ricettività, campeggi, aree camper, grafico altimetrico, risorse da visitare

Scarica il depliant della Marca Pinerolose

Descrizione Strada dell'Assietta


Cima Ciantiplagna

Strada molto panoramica CHIUSA AI MEZZI MOTORIZZATI

INFORMAZIONI

Lunghezza: 27,31 Km
Tempo percorrenza: 5h 30'
Località di partenza: Alpe Pintas (m 1905)
Dislivello: 950 metri
Difficolta': O.C.A. (difficile)
Tipo: asfalto 4,18 Km (15%) - sterrato 23,13 (85%)
Periodo consigliato: luglio - agosto

E' possibile accedere all'itinerario:
dalla Valle di Susa (SS 24) salendo da Meana al Colle delle Finestre per poi scendere al Pian dell'Alpe, con parcheggio di riferimento presso l'Alpe Pintas.
dalla Valle Chisone (SS 23) raggiungendo Pian dell'Alpe attraverso la deviazione che nei pressi di Fenestrelle sale a Pra Catinat oppure da Pourrier o da Balboutet all'altezza di Usseaux.


Si tratta di un anello panoramico in quota, sulla dorsale tra le valli Susa e Chisone, nel tratto compreso tra il Colle delle Finestre e quello dell'Assietta.

Da Pian dell'Alpe, lasciare il parcheggio presso l'Alpe Pintas e percorrere un tratto pianeggiante lasciandosi sulla sinistra una prima deviazione che indica la "Casa Alpina Don Bosco", al bivio successivo prendere a destra la SP 173 del colle dell'Assietta.

Superata la p.ta Chalvet si affrontano due tornanti alla base del Vallone dei Morti, si lascia sulla sinistra la strada che porta alla Margherita dell'Assietta entrando quindi nel Parco Gran Bosco di Salbertrand dal quale poter rapidamente raggiungere il colle dell'Assietta.

Fu proprio qui che il 19 luglio del 1747 si svolse la battaglia decisiva della Guerra di Successione d'Austria, durante la quale le truppe austro-piemontesi, nonostante numericamente inferiori e prive di artiglieria pesante, forti di un ottimo posizionamento lungo i trinceramenti e le ridotte , riuscirono a difendersi eroicamente, costringendo alla ritirata i nemici francesi che lasciarono sul terreno oltre 5000 tra morti, prigionieri e feriti.

Proseguendo a destra per il Gran Serin, si supera una sbarra che impedisce l'accesso ai mezzi non autorizzati.

Per giungere dinnanzi alle rovine del magazzino materiali della importante Batteria del Gran Serin, occorre superare un varco, in passato chiuso da un cancello.

Si prosegue scendendo fino alla caserma del Gran Serin che era formata da baraccamenti (che potevano ospitare fino a seicento uomini) dotati di scuderie.

Continuare senza scendere al Frais bensì raggiungendo il Colle delle Vallette, nei pressi del quale si trova una casa cantoniera . In questo tratto la strada che taglia le pendici della Cima Ciantiplagna si riduce a sentiero ed inizia la frazione più impegnativa del percorso, a causa della accentuata pendenza e pessime condizioni del sedime (ciclabilità diffcile).

Il punto più elevato si raggiunge a quota 2785, cui fa seguito una dissestata discesa verso la stazione eliografia di Punta del Mezzodì, il Colle della Vecchia adiacente al caratteristico Dente della Vecchia (masso che ne richiama la forma), si raggiunge poi la Fontana Murò, unica sorgente della zona, che un tempo si utilizzava per alimentare la cisterna del sottostante Forte delle Finestre, protetto su un lato dalla cresta rocciosa che scende dal monte Pintas.

Superando una sbarra si giunge sulla SP 172 si continua in discesa su sede asfaltata tralasciando sulla sinistra la deviazione che porta alla SS23 e a Finestrelle, tornado all'Alpe Pintas.

Scuole di Mountain Bike




OXYGÈNE VTT EXTRÊMEBIKE SCUOLA DI MOUNTAIN BIKE

BikeViale degli Alpini, 11/7 - 10056 Oulx
Tel e Fax 0121.830708 - 329.0031087- Cell. francese: (0) 617422747
www.oxygenevtt.com - info@oxygenevtt.com


La scuola di Mtb "Oxygène VTT" ha sede a Oulx e a St. Jean de Maurienne, in Francia.
E' una scuola di Mountain Bike con sede a Oulx e a St. Jean de Maurienne (FR), fondata nel 2003 (dal 2006 è centro autorizzato S.I.M.B. - Scuola Italiana Mountain Bike- per il Piemonte). Oltre alla brevi escursioni per i bimbi, alle suggestive uscite in notturna con cena in rifugio, Oxygène VTT (attraverso istruttori diplomati S.I.M.B.) propone: corsi, raids, viaggi-avventura o incentive aziendali ed è lunica in Italia a promuovere escursioni in MTB per non vedenti.

SERVIZI:
Noleggio bikes recapitabile direttamente in hotel.
Doctor bikes assistenza e riparazioni riservate ai soci.
Sconti: -10% con Torino+Piemonte Card




SCUOLA DI MTB SAUZE D'OULX MTB GROUP

www.sauzemtb.it - info@sauzemtb

Il "Sauze d'Oulx MTB Group" è nato nel 1997 da un'idea di Piergiorgio Orla e di Umberto Ferraro durante un'escursione nel Parco Nazionale del Gran Bosco di Salbertrand; l'obiettivo era quello di unire gli appassionati di MTB della zona di Sauze d'Oulx e dintorni. Nel gennaio 1998 insieme ad altri quattro amici Alessandro Merlo, Giorgio Enzo, Fabio Capecelato e Roberto Tonin, l'idea si è concretizzata, il gruppo affiliato UDACE, conta oggi settanta iscritti ed è sostenuto da aziende ed enti che lo sponsorizzano. Attualmente la Soc. è affiliata FCI e conta di una forte e numerosa squadra agonistica di giovanissimi (cat. 4-13 anni).





IF HANNIBAL HAD MOUNTAIN BIKE, CIASPOLE E SCI DI FONDO

info@ifhannibalhad.com - www.ifhannibalhad.com


La scuola di sport "If Hannibal Had Mountain bike centre of instruction" ha sede nel comune di Chambons frazione di Fenestrelle in val Chisone ed è stata fondata da Kent Benson istruttore e personal trainer (qualificato S.I.M.B.). Gli itinerari sono proposti a gruppi di massimo sei persone con adeguati gradi di difficoltà. Sono predisposti itinerari guidati per ciclisti da corsa di tutti i livelli, possibile altresì organizzare uscite in ciaspole e sci di fondo.




ASD DRAGONS BIKERS SAVOIA

Diego Drago Tel. 348 5503818 C.so Torino, 141 c/o Camping Pra-Vey - 10056 Oulx (To)
sandiego75@gmail.com

Istruttore e Guida di MTB




SAUZE IN

Marco Degani Tel. 335 398984

Scuola di Mountain Bike a Sauze d'Oulx




GIACOMO FORNELLI

Tel: 347 1146393E - g_ba@libero.it


Accompagnatore di mountain bike Pragelato




SIMONE ZERBONIA

TeL. 338.3329383 - simone@themountainsoul.com

Accompagnatore di mountain bike Clavière e Cesana T.se


Tour dell'Assietta

Vai al tour dell'Assietta


Giro d'Italia

IL COLLE DELLE FINESTRE E IL CICLISMO


giro italiagiro2

Il Colle delle Finestre è un tratto ormai molto noto ai ciclisti, a partire dal versante Nord del valico lungo ed impegnativo, con pendenze che rimangono costanti per tutto il percorso di cui si può apprezzare, l'apice della difficoltà nel tratto sterrato (a 11 km e 28 tornanti da Susa) dal Colletto di Meana fino alla vetta . Dal Forte delle Finestre, costruito nel 1891 per scopi militari, è osservabile il panorama delle due valli sottostanti. La strada del Colle delle Finestre ospitò le fasi finali di una combattutissima tappa del Giro d'Italia 2005 (definita "terrificante" da un giornale iberico) vinta dal venezuelano Rubano, che decretò vincitore del Giro Paolo Savoldelli.


monumento giro italia


MONUMENTO A RICORDO DEL PASSAGGIO DEL GIRO D'ITALIA 2005




Numeri Utili (soccorso alpino, ecc.)

Scarica la cartina descrittiva


Uffici turistici

Scopri le informazioni turistiche cliccando qui


Cartine escursionistiche


  • Cartina n°1 ?Val di Susa, Chisone e Germanasca ?Scala 1:50.000 ?Istituto Geografico Centrale di Torino
  • Cartina n°17 ?Torino, Pinerolo e Bassa Val Susa. Scala 1: 50.000 ?Istituto Geografico Centrale di Torino

Soccorso alpino - altri servizi utili

Scopri i servizi utili offerti dal soccorso alpino

Val Chisone: scarica la guida per operatori turistici delle Valli Chisone e Germanasca dal sito www.chisone-germanasca.torino.it


Trasporti - Agenzie di viaggio